Skip to content

Il Buddhismo

Il Buddhismo è un percorso di pratica e sviluppo spirituale che porta alla comprensione della vera natura della realtà. Le pratiche buddhiste come la meditazione sono mezzi per cambiare te stesso al fine di sviluppare le qualità di consapevolezza, gentilezza e saggezza. L’esperienza sviluppata nella tradizione buddhista nel corso di migliaia di anni ha creato una risorsa incomparabile per tutti coloro che desiderano seguire un percorso – un percorso che alla fine culmina nell’Illuminazione o nella Buddhità. Un essere illuminato vede la natura della realtà in modo assolutamente chiaro, così com’è, e vive pienamente e naturalmente in conformità con quella visione. Questo è l’obiettivo della vita spirituale buddhista, che rappresenta la fine della sofferenza per chiunque la raggiunga.

Poiché il Buddhismo non include l’idea di adorare un dio creatore, alcune persone non lo considerano una religione. I principi di base dell’insegnamento buddhista sono semplici e pratici: nulla è fisso o permanente; le azioni hanno conseguenze; il cambiamento è possibile. Quindi il Buddhismo si rivolge a tutte le persone indipendentemente da razza, nazionalità, casta, sessualità o genere. Insegna metodi pratici che consentono alle persone di realizzare e usare i suoi insegnamenti per trasformare la loro esperienza, per essere pienamente responsabili della propria vita.

Ci sono circa 350 milioni di buddhisti e un numero crescente di loro sono occidentali. Seguono molte diverse forme di Buddhismo, ma tutte le tradizioni sono caratterizzate dalla non violenza, dalla mancanza di dogma, dalla tolleranza delle differenze e, di solito, dalla pratica della meditazione.


Bibliografia (essenziale)

Sull’insegnamento del Buddha:

Jack Kornfield, Il cuore saggio, Corbaccio
Gabriele Mandel Khân, Buddha l’Illuminato, Mondadori
H.-Schumann, Il Buddha storico, Salerno Editrice – Roma
H.- C. Puech, Storia del buddhismo, Mondadori (Oscar),
O. Botto, Buddha e il buddhismo, Mondadori (Oscar), Milano
M. Bussagli, Che cosa ha veramente detto Buddha, Astrolabio Ubaldini, Roma
De Lorenzo, India e Buddhismo antico, Bari 1926
Filippani Ronconi, Avviamento allo studio del pensiero orientale, Vol. II Il buddhismo, Napoli 1959
Bodhi, Bikkhu, Il Nobile Ottuplice Sentiero, Torino 1991
Johansson R.E.A., La psicologia dinamica del buddhismo antico, Roma 1980
Johansson R.E.A., La psicologia del Nirvana, Roma 1984
Nyanaponika Thera, La visione del Dhamma, Roma 1988
Passi, Le gesta del Buddha, Milano 1979
Pensa, Insegnamenti del Buddha sulla pratica del Dhamma, Roma 1998
W. Rahula, L’insegnamento del Buddha, Roma 1984
S. Salzberg, L’arte rivoluzionaria della gioia, Roma 1995

Sulla pratica della meditazione, secondo diverse tradizioni:

Culadasa, La mente illuminata. Una guida completa per imparare a meditare alla luce delle neuroscienze, Mondadori
D. Fontana, Tutti i metodi di meditazione, red edizioni, Como
C. Lamparelli, Manuale di meditazione. Tecniche orientali di sviluppo mentale, Mondadori (Oscar), Milano
J. Kabat-Zinn, Guida alla meditazione, red edizioni, Como
Ngakpa Chogyam, Tecniche di meditazione tibetana. Un viaggio nell’immensità, Astrolabio Ubaldini, Roma
A. Solè-Leris, La meditazione buddhista, Oscar Mondadori, Milano
N. Thera, Il cuore della meditazione buddhista, Astrolabio Ubaldini, Roma
T.-D. Suzuki, Introduzione al buddhismo zen, Astrolabio Ubaldini, Roma
T.-R. Deshimaru, La pratica della concentrazione, Astrolabio Ubaldini, Roma
A. Meares, Rilassamento e meditazione, red edizioni, Como
Khantipalo Bhikkhu, Calma e visione profonda. Manuale buddhista per meditatori, Astrolabio Ubaldini, Roma
Buddhadasa, Bhikkhu, La consapevolezza del respiro, Roma 1991