Skip to content

Parole: asceti

AN 3.106: Samaṇabrāhmaṇa Sutta – Asceti e Bramani

I veri asceti e bramani comprendono la gratificazione, il pericolo e la fuga dal mondo.

SN 12.14: Samanabrahmana Sutta – Asceti e Bramani (2)

A Savatthi. “Monaci, riguardo a quegli asceti e bramani che non comprendono queste realtà, l’origine di queste realtà, la cessazione di queste realtà e il sentiero che conduce alla cessazione di queste realtà; quali sono quelle realtà che essi non comprendono, la cui origine essi non comprendono, la cui cessazione essi non comprendono e il […]

SN 12.13: Samanabrahmana Sutta – Asceti e Bramani (1)

A Savatti. “Monaci, quegli asceti o bramani che non comprendono vecchiaia e morte, la loro origine, la loro cessazione e il sentiero che conduce alla loro cessazione; che non comprendono la nascita … l’esistenza … l’attaccamento … la brama … la sensazione … il contatto … le sei sedi dei sensi … il nome e […]

Udana 1.9: Jatila Sutta – Asceti

Così ho sentito. In una certa occasione, il Beato soggiornava a Gayasisa, nei pressi di Gaya. In quel tempo nei pressi di Gaya ci fu una grande riunione di asceti dai capelli arruffati, i quali, nelle freddi notti invernali, e di mattina presto si immergevano nelle acque del Gaya, cospargendosi l’un l’altro, e mediante sacrifici […]

DN 25: Udumbarika-Sihanada Sutta – Il ruggito del leone a Udumbarika

Questo discorso si rivolge all’asceta errante Nigrodha ed ai suoi discepoli, nel parco della regina Udumbarikâ, presso Râjagaha, per distruggere la loro falsa dottrina e di stabilire una dottrina solida. Ma sono assillati talmente dalle loro cattive credenze che non seguono l’insegnamento del Buddha.