Skip to content

Parole: kamma

AN 2.1-10: Kammakaraṇavaggo – Osservare la pioggia

1. Vajja Sutta – Persona biasimevole Così ho sentito. Un tempo il Beato soggiornava presso Savatthi al monastero offerto da Anathapindika nel boschetto di Jeta. Lì si rivolse ai monaci: “Monaci, ci sono due tipi di persone biasimevoli come la persona biasimevole nel qui e ora e la persona biasimevole nel qui e dopo. Chi […]

Petavatthu 1.5: Tirokudda Kanda – Spiriti famelici fuori le mura

Fuori dalle mura sono, Vicino alla porta sono, ritornando alle loro vecchie case. Ma quando un pasto con cibo abbondante e bevande sono serviti, nessuno li ricorda: Tale è il kamma degli esseri viventi. Così coloro che hanno comprensione per i loro defunti diano offerte di bevande e cibo – squisito, pulito – [pensando:] “Questo […]

Udana 3.1: Kamma Sutta – Azione

Così ho sentito. In una certa occasione il Beato soggiornava presso Savatthi, nel Boschetto di Jeta, al monastero di Anathapindika. Ora in quell’occasione un monaco era seduto non lontano dal Beato, con le gambe incrociate, il busto eretto, sopportando dei dolori acuti, laceranti, lancinanti, risultato di un kamma passato – consapevole, attento, senza lamentarsi. Il […]