Skip to content

Parole: origine dipendente

SN 12.60: Nidāna Sutta – Cause

Quando Ānanda suggerisce che l’origine dipendente è semplice, il Buddha lo rimprovera. L’apertura di questo Sutta è simile a Digha Nikaya 15 Mahānidāna.

SN 12.58: Nāmarūpa Sutta – Nome e forma

Il corpo fisico e mentale rinasce quando ci si sofferma su realtà piacevoli che stimolano le catene. Il Buddha lo spiega con la similitudine di un albero.

SN 12.57: Taruṇarukkha Sutta – Un alberello

La brama aumenta quando ci soffermiamo su realtà piacevoli che stimolano le catene. Il Buddha lo spiega con la similitudine di un alberello.

SN 12.55: Mahārukkha Sutta – Un grande albero

Quando si dimora sull’appagamento in realtà che fanno sorgere attaccamento, la brama aumenta.

SN 12.49: Ariyasāvaka Sutta – Un nobile discepolo

Un nobile discepolo non si interroga sull’origine dipendente, o come viene compresa, diversamente dagli altri.

SN 12.45: Natika Sutta – A Natika

Il Buddha illustra che l’origine e la fine del mondo sono dovute all’esperienza sensoriale, la quale dà origine a bramosia e sofferenza. Un monaco lo ascolta e il Buddha lo esorta a ricordare quell’insegnamento.

SN 12.42: Dutiyapancaverabhaya Sutta – Pericoli e minacce (2)

Un nobile discepolo laico ha eliminato la paura derivante dalla violazione dei precetti, possiede i quattro fattori dell’entrata-nella-corrente e comprende l’origine dipendente.