Skip to content

Parole: sensi

SN 35.62: Dutiyasabbupādānapariyādāna Sutta – La cessazione di ogni attaccamento (2)

Per porre fine all’attaccamento bisogna analizzare i sei campi di senso come impermanenti, ecc.

SN 35.61: Paṭhamasabbupādānapariyādāna Sutta – La cessazione di ogni attaccamento (1)

Per porre fine all’attaccamento, bisogna comprendere come l’esperienza dei sensi dia origine alla sensazione.

SN 35.60: Sabbupādānapariññā Sutta – La piena comprensione di ogni attaccamento

Per comprendere appieno l’attaccamento, bisogna conoscere come l’esperienza dei sensi dia origine alla sensazione.

SN 35.59: Anusayasamugghāta Sutta – Sradicare le tendenze

Un monaco chiede al Buddha come vedere in modo da sradicare le tendenze sottostanti. Il Buddha dice che si dovrebbero vedere i sei campi di senso interni ed esterni come impermanenti.

SN 35.58: Anusayapahāna Sutta – Abbandonare le tendenze

Un monaco chiede al Buddha come vedere in modo da abbandonare le tendenze sottostanti. Il Buddha dice che si dovrebbero vedere i sei campi di senso interni ed esterni come impermanenti.

SN 35.56: Āsavapahāna Sutta – Abbandonare gli influssi impuri, ecc.

… “Venerabile signore, come si dovrebbe conoscere, come si dovrebbe vedere, affinché gli influssi impuri siano abbandonati?… affinché gli influssi impuri siano sradicati?… affinché le tendenze sottostanti siano abbandonate?… affinché le tendenze sottostanti siano sradicate?”“Monaco, quando si conosce e si vede l’occhio come non-Sé, le tendenze sottostanti vengono sradicate. Quando si conoscono e si vedono […]

SN 35.55: Saṁyojanasamugghāta Sutta – Tagliare le catene

Un monaco chiede al Buddha come vedere in modo da tagliare le catene. Il Buddha dice che uno dovrebbe vedere i sei campi di senso interni ed esterni come non-Sé.