Skip to content

Therigatha

Therigâthâ (Canti delle monache) consiste di 73 poemi  in cui le monache più anziane narrano le loro esperienze lungo la strada per raggiungere la santità [arahant].

Indice


Therigatha: Capitolo 5 — Canti di cinque strofe {Pañcakanipāta}

Ho realizzato i poteri psichici e ho raggiunto la fine delle impurità. Ho realizzato i sei tipi di conoscenza diretta,
e adempiuto alle istruzioni del Buddha.

Therigatha: Capitolo 4 — Canti di quattro strofe {Catukkanipāta}

Nell’osservare la profonda miseria del mondo, Distaccate dai desideri, abbiamo trovato la liberazione;
Distaccate dai desideri, siamo libere.

Therigatha: Capitolo 3 — Canti di tre strofe {Tikanipata}

Ho, attraverso il mio amore per la diligenza,
raggiunto la fine del desiderio
e adempiuto gli insegnamenti del Buddha.
Questo è il settimo giorno
da quando la mia brama è stata prosciugata.

Therigatha: Capitolo 2 — Canti di due strofe {Dukanipata}

Medita sull’inane, abbandona la tendenza all’orgoglio; e quando comprenderai l’orgoglio,vivrai in pace.

Therigatha: Capitolo 1 — Canti di una strofa {Ekakanipata}

Dormi, piccola venerabile, dormi confortevolmente,
avvolta nella veste che hai fatto,
perché le tue brame sono distrutte —
come verdure secche conservate
in una pentola.

Therigatha: Capitolo 14 — Canti di (circa) trenta strofe {Timsanipāta}

Therigatha 14.1: Subha Jivakambavanika: Subha e il libertino {vv. 366-399} Mentre Subha si stava recando verso il piacevole boschetto di manghi di Jivaka, un libertino (figlio di un orefice) la fermò, allora lei gli disse: ‘Cosa ti ho fatto di male se blocchi il mio cammino? Non è nobile, amico mio, che un uomo tocchi […]

Therigatha: Capitolo 13 — Canti di (circa) venti strofe {Vīsatinipāta}

Therigatha 13.1: Ambapālītherīgāthā – Ambapali Neri erano i miei capelli – il colore delle api – e ricci; In vecchiaia sono come canapa grezza. Le parole di Colui che dice il vero sono eterne. Fragrante, come un cesto profumato pieno di fiori, In vecchiaia puzzano fortemente come cadavere d’animale. Le parole di Colui che dice […]