Skip to content

AN 5.70: Āsavakkhaya Sutta – La fine degli influssi impuri

“Monaci, queste cinque qualità, quando sono sviluppate e coltivate, portano alla fine degli influssi impuri. Quali cinque? Un monaco medita osservando la bruttezza del corpo, percepisce la ripugnanza del cibo, percepisce l’insoddisfazione del mondo intero, osserva l’impermanenza di tutte le condizioni e ha ben stabilito la percezione della propria morte. Queste cinque qualità, quando sono sviluppate e coltivate, portano alla fine degli influssi impuri.”

Traduzione in Inglese dalla versione Pâli di Bhikkhu Sujato, 2018. Tradotto in italiano da Enzo Alfano.