Skip to content

AN 3.141: Assaparassa Sutta – Cavalli eccellenti

“Monaci, vi insegnerò i tre cavalli eccellenti e le tre persone eccellenti. Ascoltate e prestate molta attenzione, vado a parlare.”

“Sì, signore.” – risposero i monaci. Il Buddha così disse:

“Quali sono i tre cavalli eccellenti? Un cavallo eccellente è veloce, ma non bello o ben proporzionato. Un altro cavallo eccellente è veloce e bello, ma non ben proporzionato. Mentre un altro cavallo eccellente è veloce, bello e ben proporzionato.
Questi sono i tre cavalli eccellenti.

“Quali sono le tre persone eccellenti? Una persona eccellente è veloce, ma non bella o ben proporzionata. Un’altra persona eccellente è veloce e bella, ma non ben proporzionata. Mentre un’altra persona eccellente è veloce, bella e ben proporzionata.

E in che modo una persona eccellente è veloce, ma non bella o ben proporzionata? È quando, con la fine delle cinque catene inferiori, rinasce spontaneamente. In quel mondo si estingue e non può tornare da quel mondo. Perciò è veloce, io dico. Ma quando viene posta una domanda sul Dhamma o sulla pratica, vacilla senza rispondere. Perciò non è bella, io dico. E non riceve vesti, cibo, alloggio e medicine. Perciò non è ben proporzionata, io dico. In questo modo una persona eccellente è veloce, ma non bella o ben proporzionata.

E in che modo una persona eccellente, è veloce e bella, ma non ben proporzionata? È quando, con la fine delle cinque catene inferiori, rinasce spontaneamente. In quel mondo si estingue e non può tornare da quel mondo. Perciò è veloce, io dico. Quando viene posta una domanda sul Dhamma o sulla pratica, risponde senza esitare. Perciò è bella, io dico. Ma non riceve vesti, cibo, alloggio e medicine. Perciò non è ben proporzionata, io dico. In questo modo una persona eccellente è veloce e bella, ma non ben proporzionata.

E in che modo una persona eccellente, è veloce, bella e ben proporzionata? È quando, con la fine delle cinque catene inferiori, rinasce spontaneamente. In quel mondo si estingue e non può tornare da quel mondo. Perciò è veloce, io dico. Quando viene posta una domanda sul Dhamma o sulla pratica, risponde senza esitare. Perciò è bella, io dico. Riceve vesti, cibo, alloggio e medicine. Perciò è ben proporzionata, io dico. In questo modo una persona eccellente è veloce, bella e ben proporzionata.
Queste sono le tre persone eccellenti.”

Traduzione in Inglese dalla versione Pâli di Bhikkhu Sujato, 2018. Tradotto in italiano da Enzo Alfano.