Skip to content

AN 3.142: Assājānīya Sutta – Il purosangue

“Monaci, vi insegnerò i tre cavalli purosangue e le tre persone pure. Ascoltate e prestate molta attenzione, vado a parlare.”

“Sì, signore.” – i monaci risposero. Il Buddha così disse:

“Quali sono i tre cavalli purosangue? Un bel cavallo purosangue … è veloce, bello e ben proporzionato.
Questi sono i tre cavalli purosangue.

E quali sono le tre persone pure? Una persona pura … è veloce, bella e ben proporzionata.

E in che modo una persona pura … è veloce, bella e ben proporzionata? È quando realizza la pura liberazione mentale e la liberazione tramite la saggezza in questa stessa vita. E vive dopo averla realizzata con visione profonda per la fine degli influssi impuri. Perciò è veloce, io dico. Quando viene posta una domanda sul Dhamma o sulla pratica, risponde senza esitare. Perciò è bella, io dico. Riceve vesti, cibo, alloggio e medicine. Perciò è ben proporzionata, io dico. In questo modo una persona pura è veloce, bella e ben proporzionata.
Queste sono le tre persone pure.”

Traduzione in Inglese dalla versione Pâli di Bhikkhu Sujato, 2018. Tradotto in italiano da Enzo Alfano.