Skip to content

SN 45.139: Tathāgata Sutta – Il Tathagata

A Sāvatthī.
“Monaci, è noto che il Tathagata, il perfetto, il Buddha pienamente risvegliato, sia il migliore di tutti gli esseri senzienti, siano essi apodi, bipedi, quadrupedi o millepiedi; con forma o senza forma; con percezione o senza percezione o con né percezione né non-percezione. Allo stesso modo, tutte le qualità positive sono radicate nell’attenzione e si incontrano nell’attenzione, ed è noto che l’attenzione sia la migliore di tutte. Un monaco attento può sviluppare e coltivare il nobile ottuplice sentiero.
E in che modo un monaco attento sviluppa e coltiva il nobile ottuplice sentiero? È quando un monaco sviluppa la retta visione, il retto pensiero, la retta parola, la retta azione, il retto sostentamento, il retto sforzo, la retta presenza mentale e la retta concentrazione, che si basano sulla solitudine, sul distacco e sulla cessazione, e maturano nell’abbandono. In questo modo un monaco attento sviluppa e coltiva il nobile ottuplice sentiero.

Monaci, è noto che il Tathagata, … Allo stesso modo, tutte le qualità positive sono radicate nell’attenzione …
E in che modo un monaco attento sviluppa e coltiva il nobile ottuplice sentiero? È quando un monaco sviluppa la retta visione, … che culminano nell’eliminazione della brama, dell’odio e dell’ignoranza. In questo modo un monaco attento sviluppa e coltiva il nobile ottuplice sentiero.

Monaci, è noto che il Tathagata, … Allo stesso modo, tutte le qualità positive sono radicate nell’attenzione …
E in che modo un monaco attento sviluppa e coltiva il nobile ottuplice sentiero? È quando un monaco sviluppa la retta visione, … che culminano, terminano e si concludono nell’immortale. In questo modo un monaco attento sviluppa e coltiva il nobile ottuplice sentiero.

Monaci, è noto che il Tathagata, … Allo stesso modo, tutte le qualità positive sono radicate nell’attenzione …
E in che modo un monaco attento sviluppa e coltiva il nobile ottuplice sentiero? È quando un monaco sviluppa la retta visione, … che tende, si dirige e scorre verso il nibbana. In questo modo un monaco attento sviluppa e coltiva il nobile ottuplice sentiero.”

Traduzione in Inglese dalla versione Pâli di Bhikkhu Sujato, 2018. Tradotto in italiano da Enzo Alfano.