Skip to content

SN 35.83: Phaggunapañhā Sutta – La domanda di Phagguna

Il venerabile Phagguna si avvicinò al Buddha… e gli disse:
“Signore, supponiamo che qualcuno descriva i Buddha del passato che si sono completamente estinti, che hanno interrotto il divenire, eliminato ogni residuo, terminato il ciclo delle esistenze e trasceso la sofferenza. Esiste la vista con cui potrebbero essere descritti?
L’udito … l’olfatto … il gusto … il tatto esiste …? Esiste la mente con cui potrebbero essere descritti?”

“Phagguna, supponiamo che qualcuno descriva i Buddha del passato che si sono completamente estinti, che hanno interrotto il divenire, eliminato ogni residuo, terminato il ciclo delle esistenze e trasceso la sofferenza. Non esiste la vista con cui potrebbero essere descritti.
L’udito … l’olfatto … il gusto … il tatto non esiste …? Non esiste la mente con cui potrebbero essere descritti.”

Traduzione in Inglese dalla versione Pâli di Bhikkhu Sujato, 2018. Tradotto in italiano da Enzo Alfano.