Skip to content

SN 13.11: Tatiyapabbata Sutta – La montagna (3)

A Sāvatthī.
“Monaci, immaginate una persona porre accanto al Sineru, il re delle montagne, sette sassi grandi come fagioli.
Cosa pensate, monaci? Sono più grandi i sette sassi grandi come fagioli, o Sineru, il re delle montagne?”

“Signore, Sineru, il re delle montagne, è sicuramente più grande. I sette sassi grandi come fagioli sono minuscoli. Rispetto a Sineru, non sono neanche una centesima, una millesima o una centomillesima parte.”

“Allo stesso modo, rispetto alle realizzazioni di un nobile discepolo compiuto nella retta visione, le realizzazioni degli asceti, dei bramani e degli asceti erranti che seguono altre dottrine non sono neanche una centesima, una millesima o una centomillesima parte. Così grande è il risultato della persona realizzata nella retta visione, così grande è la sua retta conoscenza.”

Traduzione in Inglese dalla versione Pâli di Bhikkhu Sujato, 2018. Tradotto in italiano da Enzo Alfano.