Skip to content

AN 5.191: Soṇa Sutta – Cani

“Monaci, ci sono queste cinque antiche pratiche brahmaniche che ora si riscontrano tra i cani ma non tra i brahmani. Quali cinque?

(1) In passato, i brahmani si accoppiavano solo con donne della loro casta, non con donne di altre caste. Ma ora i brahmani si accoppiano sia con donne della loro casta che con donne di altre caste. I cani, invece, si accoppiano ancora solo con cani femmina, non con altri animali femmina. Questa è la prima antica pratica brahmanica che ora si riscontra tra i cani ma non tra i brahmani.

(2) In passato, i brahmani si accoppiavano con donne della loro casta solo in certi periodi, non in altri. Ma ora i brahmani si accoppiano con donne della loro casta in ogni periodo. I cani, invece, si accoppiano ancora con le femmine solo quando sono in calore, non quando non lo sono. Questa è la seconda antica pratica brahmanica che ora si riscontra tra i cani ma non tra i brahmani.

(3) In passato, i brahmani non compravano e vendevano donne della loro casta, e iniziavano la convivenza solo per affetto reciproco, e lo facevano tutelare la famiglia. Ma ora i brahmani comprano e vendono donne della loro casta, e iniziano la convivenza sia per affetto reciproco che senza affetto reciproco, facendolo per tutelare la famiglia. I cani, invece, ancora non comprano e vendono cani femmina, e iniziano l’accoppiamento solo attraverso l’istinto reciproco, facendolo per tutelare la razza. Questa è la terza antica pratica brahmanica che ora si riscontra tra i cani ma non tra i brahmani.

(4) In passato, i brahmani non accumulavano ricchezza, grano, argento e oro. Ma ora i brahmani accumulano ricchezza, grano, argento e oro. I cani, tuttavia, continuano a non accumulare ricchezza, grano, argento e oro. Questa è la quarta antica pratica brahmanica che ora si riscontra tra i cani ma non tra i brahmani.

(5) In passato, i brahmani andavano a cercare l’elemosina la sera per il loro pasto serale e la mattina per il loro pasto mattutino. Ma ora i brahmani mangiano quanto vogliono fino a quando le loro pance sono piene, e poi se ne vanno portando via gli avanzi. I cani, invece, vanno ancora in cerca di cibo la sera per il loro pasto serale e la mattina per il loro pasto mattutino. Questa è la quinta antica pratica brahmanica che ora si riscontra tra i cani ma non tra i brahmani.
Queste, monaci, sono le cinque antiche pratiche brahmaniche che ora si riscontrano tra i cani ma non tra i brahmani.”

Traduzione in Inglese dalla versione Pâli di © Bhikkhu Bodhi, The Numerical Discourses of the Buddha (Wisdom Publications, 2012). Tradotto in italiano da Enzo Alfano.