Skip to content

SN 48.46: Dutiyapubbārāma Sutta – Al monastero orientale (2)

A Sāvatthī.
“Monaci, quante facoltà un monaco deve sviluppare e coltivare per poter dichiarare il proprio Risveglio: ‘Ho compreso’: ‘La rinascita è finita, il viaggio spirituale è stato completato, ciò che doveva essere fatto è stato fatto, non ci saranno future esistenze’?”
“I nostri insegnamenti sono radicati nel Buddha. …”
“Un monaco deve sviluppare e coltivare due facoltà per poter dichiarare il proprio Risveglio. Quali due? La nobile saggezza e la nobile liberazione. La nobile saggezza è la facoltà della saggezza. E la nobile liberazione è la facoltà della concentrazione. Queste sono le due facoltà che un monaco deve sviluppare e coltivare per poter dichiarare il proprio Risveglio: ‘Ho compreso’: ‘La rinascita è finita, il viaggio spirituale è stato completato, ciò che doveva essere fatto è stato fatto, non ci saranno future esistenze’.”

Traduzione in Inglese dalla versione Pâli di Bhikkhu Sujato, 2018. Tradotto in italiano da Enzo Alfano.