Skip to content

SN 35.68: Samiddhilokapañhā Sutta – Samiddhi (4)

“Venerabile signore, si dice: “il mondo, il mondo”. In che modo, venerabile signore, esiste il mondo o la rappresentazione del mondo?”

“Dove c’è l’occhio, Samiddhi, dove ci sono le forme, la coscienza visiva, le realtà che devono essere conosciute dalla coscienza visiva, lì esiste il mondo o la rappresentazione del mondo.

Dove c’è l’orecchio… la mente, dove ci sono i fenomeni mentali, la coscienza mentale, le realtà che devono essere conosciute dalla coscienza mentale, lì esiste il mondo o la rappresentazione del mondo.

Dove non c’è l’occhio, Samiddhi, non ci sono forme, non c’è coscienza visiva, non ci sono realtà che devono essere conosciute dalla coscienza visiva, lì non esiste il mondo né alcuna rappresentazione del mondo.

Dove non c’è l’orecchio… non c’è mente, non ci sono fenomeni mentali, non c’è coscienza mentale, non ci sono realtà da conoscere con la coscienza mentale, lì non esiste il mondo né alcuna rappresentazione del mondo.”

Traduzione in Inglese dalla versione Pâli di © Bhikkhu Bodhi, The Connected Discourses of the Buddha (Wisdom Publications, 2000). Tradotto in italiano da Enzo Alfano.