Skip to content

AN 6.98: Anicca Sutta – Impermanenza

“Monaci, è totalmente impossibile per un monaco che considera qualsiasi condizione come permanente accettare teorie che concordano con il Dhamma. Senza accettare teorie che concordino con il Dhamma, è impossibile entrare nel vero sentiero per quanto riguarda le qualità positive. Senza entrare nel vero sentiero, è impossibile realizzare il frutto di ‘colui-che-è-entrato-nella-corrente’, di ‘colui-che-ritorna-una-sola-volta’, di ‘colui-che-non-ritorna’, della condizione di arahant.
È del tutto possibile per un monaco che considera tutte le condizioni come impermanenti accettare teorie che concordano con il Dhamma. Avendo accettato teorie che concordano con il Dhamma, è possibile entrare nel vero sentiero. Entrato nel vero sentiero, è possibile realizzare il frutto di ‘colui-che-è-entrato-nella-corrente’, di ‘colui-che-ritorna-una-sola-volta’, di ‘colui-che-non-ritorna’, della condizione di arahant.”

Traduzione in Inglese dalla versione Pâli di Bhikkhu Sujato, 2018. Tradotto in italiano da Enzo Alfano.