Skip to content

AN 5.233: Sobhana Sutta – Abbellimento

“Monaci, un monaco residente con cinque qualità abbellisce il monastero. Quali cinque? È morale, disciplinato nel codice di condotta, con un buon comportamento e seguaci. Vedendo il pericolo nella minima colpa rispetta le regole che ha intrapreso.
È molto istruito, ricorda e conserva ciò che ha imparato. Questo Dhamma buono all’inizio, buono nel mezzo e buono alla fine, significativo e ben formulato, che descrive una pratica spirituale totalmente piena e pura. E’ molto istruito in tale Dhamma, lo ricorda, lo recita, lo esamina mentalmente e lo comprende teoricamente.
E’ un buon oratore, con una voce lucida, chiara e distinta che esprime il significato.
È in grado di educare, incoraggiare, stimolare e ispirare chi si avvicina a tale dottrina con un discorso sul Dhamma.
Raggiunge i quattro jhana – meditazioni beate nella vita presente che appartengono alla mente superiore – quando vuole, senza problemi o difficoltà. Un monaco residente con queste cinque qualità abbellisce il monastero.”

Traduzione in Inglese dalla versione Pâli di Bhikkhu Sujato, 2018. Tradotto in italiano da Enzo Alfano.