Skip to content

Therigatha 1.1-18: Ekakanipāta

Theri 1.1: Una monaca qualsiasi

Dormi, piccola venerabile, dormi confortevolmente,
avvolta nella veste che hai fatto,
perché le tue brame sono distrutte —
come verdure secche conservate
in una pentola.

Theri 1.2: Muttātherīgāthā – Muttā (1)

Muttā, liberati dai tuoi legami,
come la luna si è liberata dalla morsa di Rāhu, l’eclissi.
Quando la tua mente è liberata,
goditi le elemosine libera da obblighi.

Theri 1.3: Punna

Punna, è colma di sublimi qualità
come la luna nel quindicesimo giorno.
Con la perfetta conoscenza, ha distrutto
la massa
dell’oscurità.

Thera 1.4: Tissātherīgāthā – Tissā

Tissā, esercitati nella pratica —
non lasciarti superare dalla pratica.
Distaccata da tutti gli attaccamenti,
vivi nel mondo libera da influssi impuri.

Thera 1.5: Aññatarātissātherīgāthā – Ancora Tissā

Tissā, applicati alle rette qualità —
non sprecare il tempo.
Perché se sprechi il tuo tempo,
soffrirai quando rinascerai negli inferi.

Theri 1.6: Dhīrātherīgāthā – Dhīrā

Dhīrā, cessa il contatto,
la beata calma della percezione.
Ottieni l’estinzione,
il santuario supremo.

Theri 1.7: Vīrātherīgāthā – Vīrā

È conosciuta come Vīrā per le sue eroiche qualità,
una monaca con facoltà avanzate.
Lei porta il suo corpo finale,
avendo vinto Māra e il suo esercito.

Theri 1.8: Mittātherīgāthā – Mittā (1)

Avendo intrapreso l’ascetismo per fede,
apprezza i tuoi amici spirituali, Mittā.
Sviluppa qualità positive
per il tuo benessere.

Theri 1.9: Bhadrātherīgāthā – Bhadrā

Avendo intrapreso l’ascetismo per fede,
apprezza le tue protezioni, Bhadrā.
Sviluppa qualità positive
per la suprema meta.

Theri 1.10: Upasamātherīgāthā – Upasamā

Upasamā, attraversa la corrente,
il dominio della morte è difficile da superare.
Dopo aver sconfitto Māra e il suo esercito,
sopporta il tuo corpo finale.

Theri 1.11: Mutta

Sono libera! Sono completamente liberata! —
da queste tre cose deformate:
dalla calce, dal pestello,
e da un vecchio marito deforme.
Avendo sradicato la brama
che conduce a nuove esistenze,
sono libera dalla vecchiaia e dalla morte.

Theri 1.12: Dhammadinnātherīgāthā – Dhammadinnā

Chi è ardente e risoluta
è colma di consapevolezza.
Chi possiede una mente liberata dai piaceri sensuali
si dice che sia “entrata-nella-corrente”.

Theri 1.13: Visākhātherīgāthā – Visākhā

Segui gli insegnamenti del Buddha,
e non te ne pentirai.
Dopo aver lavato i piedi,
siediti in un luogo adatto per meditare.

Theri 1.14: Sumanātherīgāthā – Sumanā

Avendo visto gli elementi come sofferenza,
non rinascere di nuovo.
Quando hai reciso il desiderio di rinascita,
vivrai in pace.

Theri 1.15: Uttarātherīgāthā – Uttarā (1)

Sono controllata
nel corpo, nella parola e nella mente.
Dopo aver reciso totalmente la radice della brama,
raggiungerò la totale estinzione.

Theri 1.16: Vuḍḍhapabbajitasumanātherīgāthā – Sumanā, che ha intrapreso la vita ascetica in tarda età

Dormi dolcemente, vecchia signora,
avvolta nella stoffa che hai cucito;
perché il tuo desiderio è stato spento,
hai raggiunto la totale estinzione.

Theri 1.17: Dhamma

Dopo la questua,
appoggiandomi al bastone,
Debole, con il corpo tremante,
Pensai di cadere a terra;
Ma, percependo la promiscuità del corpo,
La mia mente fu completamente liberata.

Theri 1.18: Saṃghātherīgāthā – Saṃghā

Avendo rinunciato alla mia casa, a mio figlio, al mio bestiame,
e a tutto ciò che amo, ho intrapreso la vita ascetica.
Avendo rinunciato al desiderio e all’odio,
aver dissipato l’ignoranza,
e reciso totalmente la brama,
ho raggiunto il Nibbana.

I canti di una sola strofa sono terminati.

Traduzione in Inglese dalla versione Pâli di Bhikkhu Sujato e Jessica Walton, 2019. Tradotto in italiano da Enzo Alfano.