Skip to content

Parole: Ananda

AN 4.130: Cakkavattiacchariya Sutta – Stupefacente (4)

Monaci, monache, laiche e laici amano parlare con un monarca che gira la ruota e ascoltare il Dhamma da Ānanda.

AN 4.129: Ānandaacchariya Sutta – Stupefacente (3)


Monaci, monache, laiche e laici amano ascoltare il Dhamma da Ānanda.

AN 3.80: Cūḷanikā Sutta – Inferiore

Ānanda interroga il Buddha sulla scala dell’universo.

AN 3.32: Ānanda Sutta – Ānanda

Si può ottenere uno stato di meditazione tale che non ci sia ego, possessività o una tendenza sottostante all’orgoglio per questo corpo cosciente e per tutti gli stimoli esterni?

AN 10.1: Kimatthiya Sutta – Qual è lo scopo?

Lo scopo della morale è quello di condurre a poco a poco verso la liberazione.

Udana 5.8: Ananda Sutta – Ananda

Così ho sentito. In una certa occasione il Beato soggiornava presso Rajagaha, al boschetto di bambù, a Kalandakanivapa. Ora a quel tempo il Ven. Ananda, durante un giorno dell’Uposattha, di mattina presto, vestitosi prese mantello e scodella e si recò a Rajagaha per la questua. Devadatta, vedendo il Ven. Ananda che questuava, gli si avvicinò […]