SN 22.6:  Patisallāna Sutta - Solitudine

 A Savatthi. “Monaci, meditate in solitudine. Un monaco che medita in solitudine comprende. Cosa comprende realmente? L’origine e la cessazione della forma, della sensazione, della percezione, delle formazioni mentali e della coscienza. …” (continua come SN 22.5)

Traduzione in Inglese dalla versione Pâli di Bhikkhu Sujato (2018). Tradotto in italiano da Enzo Alfano.