Skip to content

SN 22.29: Abhinandana Sutta – Provare piacere

A Sāvatthī.
“Monaci, se provate piacere con la forma, vi piace soffrire. Se vi piace soffrire, io vi dico che non siete liberi dalla sofferenza.

Se provate piacere con la sensazione … con la percezione … con le formazioni mentali … con la coscienza, vi piace soffrire. Se vi piace soffrire, io vi dico che non siete liberi dalla sofferenza.

Invece, se non provate piacere con la forma, non vi piace soffrire. Se non vi piace soffrire, io vi dico che siete liberi dalla sofferenza.

Se non provate piacere con la sensazione … con la percezione … con le formazioni mentali … con la coscienza, non vi piace soffrire. Se non vi piace soffrire, io vi dico che siete liberi dalla sofferenza.”

Traduzione in Inglese dalla versione Pâli di Bhikkhu Sujato (2018). Tradotto in italiano da Enzo Alfano.