Skip to content

SN 22.149: Anattānupassī Sutta – Contemplare il non-Sé

A Sāvatthī.
“Monaci, quando una persona intraprende la vita ascetica per fede, è in linea con il Dhamma. Dovrebbe vivere contemplando il non-Sé nella forma, nella sensazione, nella percezione, nelle formazioni mentali e nella coscienza. … E’ liberata dalla sofferenza, io dico.”

Traduzione in Inglese dalla versione Pâli di Bhikkhu Sujato, 2018. Tradotto in italiano da Enzo Alfano.