Skip to content

Pp 2.7: Sattakapuggalapaññatti – Divisione dei Tipi Umani a Sette

1. Com’è una persona che una volta annegata è annegata?
In questo caso una persona possiede qualità immorali assolutamente negative. Una tale persona una volta annegata è annegata.
Com’è una persona annegata dopo essere emersa?
In questo caso una persona emerge con fede, con virtù, con coscienza, con energia, con visione profonda riguardo le buone qualità (morali), ma la sua fede, la sua virtù, la sua coscienza, la sua energia o visione profonda non persistono né crescono, ma diminuiscono. Una persona simile è annegata dopo essere emersa.
Com’è una persona che rimane immobile dopo essere emersa?
In questo caso una persona emerge con fede, con virtù, con coscienza, con energia, con visione profonda riguardo le buone qualità e la sua fede, la sua virtù, la sua coscienza, la sua energia o visione profonda non diminuiscono né crescono, ma persistono. Una persona simile rimane immobile dopo essere emersa.
Com’è una persona che si sforza dopo essere emersa?
In questo caso una persona emerge con fede, con virtù, con coscienza, con energia, con visione profonda riguardo le buone qualità. Tramite la completa distruzione delle tre catene diventa “colui-che-è-entrato-nella-corrente”, non più soggetto a rinascere in una condizione di sofferenza e raggiungerà certamente l’Illuminazione (sambodhi) come meta finale. Tale persona si sforza dopo essere emersa.
Com’è la persona che nuota dopo essere emersa.
In questo caso una persona emerge con fede, con virtù, con coscienza, con energia o con visione profonda riguardo le buone qualità. Con la completa distruzione delle tre catene e con la distruzione della brama, dell’odio e dell’ignoranza diventa “colui-che-ritorna-una-sola-volta”, una volta rinato in questo mondo pone fine alla sofferenza. Una persona simile nuota dopo essere emersa.
Com’è la persona che ottiene un solido aiuto dopo essere emersa?
In questo caso una persona emerge con fede, con virtù, con coscienza, con energia o con visione profonda riguardo le buone qualità.
Con la completa distruzione delle cinque catene che causa la rinascita nei mondi inferiori, diventa un essere con rinascita apparente, ottenendo la liberazione finale in quello stato, e non è suscettibile di tornare da quel mondo. Tale è una persona che ottiene un solido aiuto dopo essere emersa.
Che tipo di persona è come un vero Bramano, dopo essere emersa guada il fiume e va sull’altra sponda e si stabilisce nella liberazione?
In questo caso una persona emerge con fede, con virtù, con coscienza, con energia o con visione profonda riguardo le buone qualità. Distruggendo le tendenze impure, vive pienamente la liberazione della volontà, della liberazione della visione profonda, libero da quelle tendenze impure dopo averle comprese e realizzate con i propri sforzi in questa stessa esistenza. Tale è una persona che è come un vero Bramano, dopo essere emersa guada il fiume e va sull’altra sponda e si stabilisce nella liberazione.

2. Chi è liberato in entrambi i modi?
In questo caso una persona continua a sperimentare le otto fasi della liberazione e, dopo averle comprese tramite la visione profonda, le sue tendenze impure sono completamente distrutte. Tale persona è liberata in entrambi i modi.
Chi è liberato tramite la visione profonda?
In questo caso una persona senza sperimentare le otto fasi della liberazione e, dopo averle percepite tramite la visione profonda, le sue tendenze impure sono completamente distrutte. Tale persona è liberata tramite la visione profonda.
Che tipo di persona è un “testimone oculare”?
In questo caso una persona senza sperimentare le otto fasi della liberazione e, dopo averle percepite tramite la visione profonda, alcune delle sue tendenze impure sono completamente distrutte. Tale persona è un “testimone oculare”.
Che tipo di persona “ha vinto la visione”?
In questo caso una persona comprende realmente che, questa è la sofferenza, questa è l’origine della sofferenza, questa è la cessazione della sofferenza e questo è il sentiero che conduce alla cessazione della sofferenza. Le dottrine promulgate dal Tathagata da lui sono percepite attraverso la visione profonda oltre che praticate, e dopo averle comprese attraverso la visione profonda, alcune delle sue tendenze impure sono completamente distrutte. Una persona del genere è una persona che “ha vinto la visione”.
Che tipo di persona è liberata dalla fede?
In questo caso una persona comprende realmente che, questa è la sofferenza, questa è l’origine della sofferenza, questa è la cessazione della sofferenza e questo è il sentiero che conduce alla cessazione della sofferenza. Le dottrine promulgate dal Tathagata da lui sono percepite attraverso la fede oltre che praticate, e dopo averle comprese attraverso la fede, alcune delle sue tendenze impure sono completamente distrutte, non nello stesso modo di chi “ha vinto la visione”. Tale persona è liberata dalla fede.
Che tipo di persona è conforme alla Legge?
La facoltà della visione profonda di una persona che continua ad agire per realizzare lo stadio della liberazione di “colui-che-è-entrato-nella-corrente”. Egli coltiva il nobile sentiero che porta con sé la motivazione ed è preceduto dalla fede. Si dice che una persona simile sia conforme alla Legge. Una persona simile che cerca lo stadio della liberazione di “colui-che-è-entrato-nella-corrente” è conforme alla Legge; mentre la stessa persona stabilita nella liberazione è colui che “ha vinto la visione”.
Quale persona è conforme alla fede?
La facoltà della fede di una persona che continua ad agire per realizzare lo stadio della liberazione di “colui-che-è-entrato-nella-corrente”. Egli coltiva il nobile sentiero che porta con sé la motivazione ed è preceduto dalla fede. Si dice che una persona simile sia conforme alla fede. Una persona simile che cerca lo stadio della liberazione di “colui-che-è-entrato-nella-corrente” è conforme alla fede; mentre la stessa persona stabilita nella liberazione è liberata dalla fede.

Qui termina la descrizione del raggruppamento a Sette.

Traduzione in inglese dalla versione Pali di Bimala Charan Law, Designation of Human Types, Pali Text Society.
Tradotto in italiano da Enzo Alfano.