Skip to content

AN 9.47: Sandiṭṭhikanibbāna Sutta – Il nibbana visibile in questa stessa vita

“Venerabile, si afferma: ‘il nibbana è visibile in questa stessa vita’. In che modo il Buddha ha dichiarato che il nibbana è visibile in questa stessa vita?”
“Innanzitutto, consideriamo un monaco che, distaccato dai piaceri sensuali … entra e dimora nel primo jhana. In questo senso il Buddha ha affermato che il nibbana è visibile in questa stessa vita in senso assoluto. …
Inoltre, consideriamo un monaco che, trascendendo la dimensione della né-percezione-né-non-percezione, entra e dimora nella cessazione della percezione e della sensazione. E, avendo compreso con saggezza, i propri influssi impuri cessano. In questo senso il Buddha ha affermato che il nibbana è visibile in questa stessa vita in senso assoluto.”

Traduzione in Inglese dalla versione Pâli di Bhikkhu Sujato, 2018. Tradotto in italiano da Enzo Alfano.