Skip to content

AN 5.264: Aparapaṭhamajhāna Sutta – Avarizia (5)

“Senza abbandonare queste cinque qualità, si è incapaci di entrare e dimorare nel primo jhana. Quali cinque? L’avarizia per quanto riguarda il proprio monastero [dimora], l’avarizia per quanto riguarda la propria famiglia [di seguaci], l’avarizia per quanto riguarda i propri guadagni, l’avarizia per quanto riguarda il proprio prestigio, e l’ingratitudine. Senza abbandonare queste cinque qualità, si è incapaci di entrare e dimorare nel primo jhana.
Abbandonando queste cinque qualità, si è in grado di entrare e dimorare nel primo jhana…”

Traduzione in Inglese dalla versione Pâli di Thanissaro Bhikkhu, © 1998. Tradotto in italiano da Enzo Alfano.