Skip to content

AN 10.220: Adhammacariyā Sutta – Cattiva condotta

Un brahmano si recò dal Buddha e, dopo aver scambiato dei cortesi saluti, si sedette a lato e chiese: “Qual è la causa, maestro Gotama, qual è il motivo per cui alcuni esseri senzienti, quando il loro corpo si dissolve, dopo la morte, rinascono in un mondo inferiore, negli inferi?”
“La cattiva condotta immorale è la ragione per cui alcuni esseri senzienti, quando il loro corpo si dissolve, dopo la morte, rinascono in un mondo inferiore, negli inferi.”
“Ma qual è la causa, maestro Gotama, qual è la ragione per cui alcuni esseri senzienti, quando il loro corpo si dissolve, dopo la morte, rinascono in un mondo celeste?”
“La buona condotta morale è la ragione per cui alcuni esseri senzienti, quando il loro corpo si dissolve, dopo la morte, rinascono in un mondo celeste.”
“Non riesco a comprendere il significato dettagliato di ciò che il Maestro Gotama ha esposto in breve. Per favore, maestro Gotama, insegnami questo argomento in modo che possa capire il significato dettagliato.”
“Bene, brahmano, ascolta e presta molta attenzione, vado a parlare.”
“Sì, signore.”, rispose il brahmano. Il Buddha così disse:
“Brahmano, la cattiva condotta immorale è triplice con il corpo, quadruplice con la parola e triplice con la mente.
E in che modo la cattiva condotta immorale è triplice con il corpo? … In questo modo la cattiva condotta immorale è triplice con il corpo.
E in che modo la cattiva condotta immorale è quadruplice con la parola? … In questo modo la cattiva condotta immorale è quadruplice con la parola.
E in che modo la cattiva condotta immorale è triplice con la mente? … In questo modo la cattiva condotta immorale è triplice con la mente. In questo modo una condotta immorale è il motivo per cui alcuni esseri senzienti, quando il loro corpo si dissolve, dopo la morte, rinascono in un mondo inferiore, negli inferi.
La buona condotta morale è triplice con il corpo, quadruplice con la parola e triplice con la mente.
E in che modo la buona condotta morale è triplice con il corpo? … In questo modo la buona condotta morale è triplice con il corpo.
E in che modo la buona condotta morale è quadruplice con la parola? … In questo modo la buona condotta morale è quadruplice con la parola.
E in che modo la buona condotta morale è triplice con la mente? … In questo modo la buona condotta morale è triplice con la mente. In questo modo la buona condotta morale è il motivo per cui alcuni esseri senzienti, quando il loro corpo si dissolve, dopo la morte, rinascono in un mondo celeste.”
“Eccellente, maestro Gotama! Eccellente! … Da oggi in poi, possa il Maestro Gotama ricordarsi di me come di un seguace laico che ha preso in lui rifugio per tutta la vita.” 

Traduzione in Inglese dalla versione Pâli di Bhikkhu Sujato, 2018. Tradotto in italiano da Enzo Alfano.