canonepali.net :: AN 1.188-267: Etadaggavagga – I più importanti

1. Pamhama vagga

188. Monaci, fra i miei discepoli Kondanna ha raggiunto per primo il Risveglio.
189. Sariputta è il più importante per la grande saggezza.
190. Mahamoggallana per i poteri sovrannaturali.
191. Mahakassapa per la pratica di rinuncia.
192. Anuruddha per l’occhio divino.
193. Il figlio di Kaligodhaya per la nascita in una famiglia di alto lignaggio.
194. Lakummaka Bhaddhiya per il disincanto.
195. Pimmola Bharadvaja per il ruggito del leone.
196. Pumma Mantaniputta per l’esposizione del Dhamma.
197. Mahakaccana per la sua brevità di esposizione.

2. Dutiya vagga

198. Monaci, tra i miei discepoli Culapantaka è il più importante per la creazione di immagini mentali.
199. Culapantaka per il progresso mentale.
200. Mahapantaka per il progresso percettivo.
201. Subhuti per dimorare nella foresta.
202. Subhuti per ricevere offerte.
203. Revata Khadiravaniya per aver raggiunto le percezioni della foresta.
204. Kankharevata per aver raggiunto i Jhana.
205. Sona Kolivisa per il retto sforzo.
206. Sona Kotikanna per la retta parola.
207. Sivali per i guadagni.
208. Vakkali per aver raggiunto la liberazione attraverso la fede.

3. Tatiya vagga

209. Monaci, tra i miei discepoli, Rahula è il più importante per la pratica.
210. Ratthapala per aver intrapreso il sentiero della fede.
211. Kundadana per aver ricevuto i primi insegnamenti.
212. Vangisa per l’esposizione del Dhamma.
213. Upasena Vangantaputta per la sua gentilezza.
214. Dabba Mallaputta per la preparazione di letti e sedie.
215. Pilindavaccha per essere venerato dai deva.
216. Bahiya Daruciriya per aver subito realizzato il Dhamma.
217. Kumarakassapa per la sua retta parola.
218. Mahakottita per la sua conoscenza analitica.

4. Catuttha vagga

219. Monaci, tra i miei discepoli Ananda è il più importante per l’apprendimento.
220. Ananda per la presenza mentale.
221. Ananda per il retto comportamento.
222. Ananda per il coraggio.
223. Ananda per l’assistenza agli altri.
224. Uruwela Kassapa per i molti seguaci.
225. Kaludayi per riconciliare i clan.
226. Bakula per i pochi malanni.
227. Sobhita per ricordare le precedenti nascite.
228. Upali per mantenere la disciplina.
229. Nandaka per consigliare i monaci.
230. Nanda per la protezione delle porte mentali.
231. Mahakappina per consigliare i monaci.
232. Sagata per l’entrata nell’elemento fuoco.
233. Radha per spiegare il Dhamma.
234. Mogharaja per indossare abiti umili.

5. Pancamavagga

235. Monaci, tra le mie discepole Mahapajapati è la prima ad aver realizzato la condizione di arahat.
236. Khema per la somma saggezza.
237. Uppalavanna per i poteri psichici.
238. Patacara per la disciplina.
239. Dhammadinna per la spiegazione del Dhamma.
240. Nanda per aver raggiunto i jhana,
241. Sona per il retto sforzo.
242. Bakula per l’occhio celeste.
243. Bhadda Kundalakesa per aver subito realizzato il Dhamma.
244. Baddha Kapilani per ricordare le precedenti nascite.
245. Baddha Kaccana per la suprema saggezza.
246. Kisagotami per indossare abiti umili.
247. Singalakamata per aver raggiunto la liberazione attraverso la fede.

6. Catthavagga

248. Monaci, tra i miei discepoli laici i primi ad ottenere i tre rifugi sono stati i commercianti Tapassu e Balluka.
249. Anathapindika, è il più importante capofamiglia tra i devoti laici.
250. Citta Macchikasandika, il capofamiglia per l’esposizione del Dhamma.
251. Hatthaka Aalavaka per aver stabilito l’apertura mentale, il retto discorso e per aver condotto una vita utile e libera fra gli altri.

252. Mahanama il Sakya è il più importante fra i devoti.
253. Ugga il capofamiglia di Vesali è il seguace più amabile.
254. Uggata il capofamiglia di Hatthigama per frequentare il Sangha.
255. Surambattha per la riconciliazione.
256. Jivaka Komarabhacca per la sua empatia verso tutti.
257. Nakulapita il capofamiglia il miglior confidente.

7. Sattama Vagga

258. Monaci, fra le mie discepole laiche Sujata, la figlia di Seniya è stata la prima a prendere i tre rifugi.
259. Visakha, la madre di Migara è la seguace più importante.
260. Kujjuttara la più saggia.
261. Samawathie per aver sviluppato la gentilezza amorevole.
262. Uttaranandamata per i jhana.
263. Suppavasa la figlia dei Koliya la seguace più amabile.
264. Suppiya la seguace laica per la cura verso i malati.
265. Katiyani per la permanente gentilezza.
266. Nakulamata, la moglie del capofamiglia per la sua indiscussa piacevolezza.
267. Kali Kulagharika, la seguace laica più pettegola.

Traduzione in Inglese dalla versione Pali di Bhikkhuni Upalavanna. Tradotto in italiano da Enzo Alfano.
I testi tradotti da Enzo Alfano sono distribuiti con Licenza CC BY-NC-ND 3.0 IT