Dhammasangani 2.2.2: Matika – La Matrice

2.2.2 – La Matrice

Cos’è “ogni materia” in questa relazione?

I quattro Grandi Fenomeni e quella materia derivata dai quattro grandi fenomeni – ciò è chiamato “ogni materia”.

Segue la Matrice (Matika), o il sommario della seguente analisi della Materia, considerata in categorie numeriche – usuale metodo Buddhista. Cioè, la Materia è considerata, innanzitutto, sotto un certo numero di qualità singole, non correlate, quindi in qualità dicotomizzate, quindi per qualità che, prese singolarmente, danno inclusione, inclusione contraria, o esclusione da entrambi.; o, prese in coppia, permettono tre combinazioni. Abbiamo quindi una coppia di qualità assunte insieme, offrendo quattro combinazioni. Dopo di che viene considerata la Materia per classificazioni più induttive, ad esempio i quattro elementi e, come quinto, i loro derivati, e così via, come indicato di seguito.

Traduzione in Inglese dalla versione Pâli di Caroline A.F. Rhys Davids, A Buddhist Manual of Psychological Ethics, (Compendium of States or Phenomena), Oriental Translation Fund (New Series), Vol. xii, London, Royal Asiatic Society, 1900. Tradotto in italiano da Enzo Alfano.