canonepali.net :: AN 1.1-10: Rupadivaggo — Capitolo sull’ossessione della mente

1. Così ho sentito. Un tempo il Beato soggiornava a Savatthi nel boschetto di Jeta al monastero di Anathapindika. Quindi il Beato così si rivolse ai monaci: “Monaci.” “Sì, Signore.” – risposero i monaci. Allora il Beato disse:

“Monaci non conosco nessuna altra forma che sia così ossessiva per la mente di un uomo come la forma di una donna. La forma di una donna, monaci, ossessiona la mente di un uomo.”

2. “Monaci. non conosco nessun suono che sia così ossessivo per la mente di un uomo come il suono di una donna. Il suono di una donna, monaci, ossessiona la mente di un uomo.”

3. “Monaci. non conosco nessun profumo che sia così ossessivo per la mente di un uomo come l’odore di una donna. L’odore di una donna, monaci, ossessiona la mente di un uomo.”

4. “Monaci. non conosco nessun gusto che sia così ossessivo per la mente di un uomo come il sapore di una donna. Il sapore di una donna, monaci, ossessiona la mente di un uomo.”

5. “Monaci. non conosco nessun contatto che sia così ossessivo per la mente di un uomo come il contatto di una donna. Il contatto di una donna, monaci, ossessiona la mente di un uomo.”

6. “Monaci, non conosco nessuna altra forma che sia così ossessiva per la mente di una donna come la forma di un uomo. La forma di un uomo, monaci, ossessiona la mente di una donna.”

7. “Monaci. non conosco nessun suono che sia così ossessivo per la mente di una donna come il suono di un uomo. Il suono di un uomo, monaci, ossessiona la mente di una donna.”

8. “Monaci. non conosco nessun profumo che sia così ossessivo per la mente di una donna come l’odore di un uomo. L’odore di un uomo, monaci, ossessiona la mente di una donna.”

9. “Monaci. non conosco nessun gusto che sia così ossessivo per la mente di una donna come il sapore di un uomo. Il sapore di un uomo, monaci, ossessiona la mente di una donna.”

10. “Monaci. non conosco nessun contatto che sia così ossessivo per la mente di una donna come il contatto di un uomo. Il contatto di un uomo, monaci, ossessiona la mente di una donna.”

Traduzione in Inglese dalla versione Pâli di Bhikkhuni Upalavanna. Tradotto in italiano da Enzo Alfano.
I testi tradotti da Enzo Alfano sono distribuiti con Licenza CC BY-NC-ND 3.0 IT