Vegetarianismo

DOMANDA: Il buddhista dovrebbe essere vegetariano, no?
RISPOSTA: Non necessariamente. Il Buddha non fu un vegetariano. Non insegnò ai suoi discepoli ad essere vegetariani e ci sono oggi ancora molti buoni buddhisti che non sono vegetariani.

DOMANDA: Ma, se si mangia carne, si è indirettamente responsabili per la morte di un essere vivente. Così non disubbidisce al Primo Precetto?
RISPOSTA: È vero che quando si mangia carne si è responsabili, indirettamente o parzialmente per il massacro di un essere vivente, ma è lo stesso quando mangiamo dei vegetali. Poi il contadino per far crescere le sue coltivazioni deve usare insetticidi e veleni uccidendo così altri esseri viventi. Ed ancora, ci sono animali vengono uccisi per il cuoio della sua cintura o borsa, per il sapone e migliaia di altri prodotti. È impossibile vivere senza essere indirettamente responsabili della morte di alcuni esseri, e questo è solo un altro esempio della Prima Nobile Verità, l’esistenza è piena di sofferenza e e disagio. Quando si segue il Primo Precetto, si cerca di evitare di essere direttamente responsabili dell’uccisione di altri esseri.

DOMANDA: I Buddhisti Mahayana non mangiano carne.
RISPOSTA: Ciò non è corretto. Il Buddhismo Mahayana in Cina mise molta enfasi nell’essere vegetariani, ma sia i monaci sia i laici della tradizione Mahayana nel Giappone e nel Tibet in genere mangiano carne.

DOMANDA: Ma credo che i buddhisti debbano essere vegetariani.
RISPOSTA: Se ci fosse una persona vegetariana molto attenta, ma allo stesso tempo molto egoista, disonesta ed avara ed un’altra persona, non vegetariana, ma onesta, generosa e compassionevole, quale delle due sarebbe un buon Buddhista?

DOMANDA: La persona onesta e gentile.
RISPOSTA: Perché?

DOMANDA: Perché quella persona ha, ovviamente, ha un buon cuore.
RISPOSTA: Esattamente. Uno che mangia carne può avere un cuore puro come uno che non mangia carne ma con un cuore impuro. Negli Insegnamenti Buddhisti, ciò che importa è la qualità del suo cuore, non la sua dieta. Molti buddhisti badano molto a non mangiare carne, ma allo stesso tempo cercano di non essere egoisti, disonesti, crudeli o gelosi. Cambiare dieta è facile, mentre cambiare gli aspetti negativi della propria mente è difficile. Allora, essere vegetariani o mangiare carne non ha importanza, invece bisogna ricordare che la purificazione della mente è la cosa più importante nel buddhismo.

Good Question, Good Answer, X cap. – Venerabile S. Dhammika
Traduzione a cura di Enzo Alfano