Cv.8.9 - 10.1 - 10.3 - I doveri al gabinetto

"Se c'Ŕ acqua, si deve risciacquare dopo aver defecato. Chi non risciacqua: commette una colpa".
- Cv.8.9

"Non si deve defecare nel gabinetto, in ordine di anzianitÓ. Chi segue questa regola: commette una colpa. Acconsento a defecare in ordine di arrivo.ö
- Cv.8.10.1

"Chi va al gabinetto deve, mentre aspetta fuori, (avvisare) schiarendo la gola. Anche chi si trova all'interno deve (avvisare) schiarendo la gola. Dopo aver appeso la sopravveste su un asta di bamb¨ o su una corda , bisogna entrare nel gabinetto correttamente e senza fretta . Non si deve abbassare la veste mentre si entra. Si deve tirare su la veste, mentre si Ŕ sulla latrina. Evitare di far rumore, mentre si sta defecando. Non si deve defecare se si sta masticando. Non si deve defecare al di fuori della latrina, non si deve urinare al di fuori dell'orinatoio. Non si deve sputare nell'orinatoio. Non si deve far cadere lo scopino nel pozzo nero. Bisogna coprirsi (con la propria veste), mentre si sta sul gabinetto. Non bisogna uscire di fretta. Non si deve uscire mentre ci si veste. Ci si deve coprire mentre si sta nella sala da bagno. Non bisogna far rumore mentre ci si lava. Non si deve lasciar acqua nel catino. Bisogna coprirsi (con la veste), mentre si aspetta nella sala da bagno.
"Se il gabinetto Ŕ sporco deve essere pulito. Se il recipiente degli scopini Ŕ pieno, bisogna svuotarlo. Se il corridoio esterno... il recinto... il portico Ŕ sporco, deve essere pulito. Se manca acqua nella bacinella, deve essere riempita.ö
- Cv.8.10.3

Traduzione in Inglese dalla versione PÔli di Thanissaro Bhikkhu. Tradotto in italiano da Enzo Alfano.