Ud 2.4: Sakkara Sutta - Venerazione

Traduzione in Inglese dalla versione Pâli di Thanissaro Bhikkhu.
PTS: Ud 12
Copyright © 1994 Thanissaro Bhikkhu.
Access to Insight edition © 1994
Tradotto in italiano da Enzo Alfano.
La diffusione dei testi tradotti è consentita in qualsiasi modo tranne che a fini di lucro.

A quel tempo il Beato era rispettato, riverito, onorato, venerato ed omaggiato – (aveva ottenuto) vestiti, cibo offerto, alloggio e medicine per le malattie. Anche la comunità dei monaci era rispettata, riverita, onorata, venerata ed omaggiata – (aveva ottenuto) vestiti, cibo offerto, alloggio e medicine per le malattie. Invece asceti erranti di altre sette non erano rispettati, riveriti, onorati, venerati ed omaggiati – (non aveva ottenuto) vestiti, cibo offerto, alloggio e medicine per le malattie. Così gli asceti erranti di altre sette, incapaci di sopportare la venerazione verso il Beato e la comunità dei monaci, nel vederli nel villaggio o nella foresta, li insultavano, li maltrattavano, li importunavano con parole aspre e scortesi.

Allora un gran numero di monaci andarono dal Beato e, dopo averlo salutato, si sedettero ad un lato. Appena seduti gli dissero: " Ora il Beato è rispettato, riverito, onorato, venerato ed omaggiato – (ha ottenuto) vestiti, cibo offerto, alloggio e medicine per le malattie. Anche la comunità dei monaci è rispettata, riverita, onorata, venerata ed omaggiata – (ha ottenuto) vestiti, cibo offerto, alloggio e medicine per le malattie. Invece asceti erranti di altre sette non sono rispettati, riveriti, onorati, venerati ed omaggiati – (non hanno ottenuto) vestiti, cibo offerto, alloggio e medicine per le malattie.

Così questi asceti erranti di altre sette, incapaci di sopportare la venerazione verso il Beato e la comunità dei monaci, nel vederli nel villaggio o nella foresta, li insultano, li maltrattano, li importunano con parole aspre e scortesi." Allora, per quell’occasione il Beato pronunciò i seguenti versi:

Quando si è toccati dal piacere e dal dolore
nel villaggio o nella foresta,
non si dovrà biasimare
né se stesso né gli altri.
I contatti generano contatto
in dipendenza di un’acquisizione.
Dove non vi è acquisizione,
i contatti con che cosa
generano contatto?