Theri 5.10: Patacara {vv. 112-116}

Traduzione in Inglese dalla versione Pâli di Hellmuth Hecker & Sister Khema.
PTS: vv. 112-116
Source: From Buddhist Women at the Time of The Buddha (WH 292/293), by Hellmuth Hecker, translated from the German by Sister Khema (Kandy: Buddhist Publication Society, 1982). Copyright © 1982 Buddhist Publication Society. Used with permission.
Copyright © 1982 Buddhist Publication Society.
Access to Insight edition © 1998
Tradotto in italiano da Enzo Alfano.
La diffusione dei testi tradotti è consentita in qualsiasi modo tranne che a fini di lucro.

[Pensai:]
"Arando la terra con gli aratri,
spargendo i semi nel suolo,
nutrendo le mogli e i figli,
i giovani trovano ricchezza.

Allora perchè io,
dotata di virtù,
Mettendo in pratica l'insegnamento del Maestro,
Non raggiungo il Nibbana?
Non sono né pigra né orgogliosa."

Per lavarmi i piedi, ho preso
dell'acqua.

Così osservando il suo fluire
dall'alto
in basso,
la mia mente si calmò
come un nobile destriero addomesticato.

Quindi dopo aver preso la lanterna, entrai nella mia dimora,
sedendomi sul mio giaciglio.
Prendendo uno spillo, spensi lo stoppino:
come andava spegnendosi la fiamma
così la liberazione
sopraggiunse.