Thera 5.1: Rajadatta {vv. 315-319}

Traduzione in Inglese dalla versione Pâli di Thanissaro Bhikkhu.
PTS: vv.315-319
Copyright © 2000 Thanissaro Bhikkhu
Access to Insight edition ©2000
Tradotto in italiano da Enzo Alfano.
La diffusione dei testi tradotti è consentita in qualsiasi modo tranne che a fini di lucro.

Io, un monaco,
recatomi in un ossario,
ho visto il corpo di una donna buttato via,
come uno scarto
del cimitero.

Anche se alcuni sono rimasti disgustati,
nel vederlo – come cadavere, come male -
la lussuria dei sensi
ho visto
come un cieco
nella melma.

In meno del tempo che ci vuole
per cucinare un po' di riso,
sono andato via da quel luogo.
Vigile, risoluto,
mi sono seduto in meditazione.
Quindi la retta attenzione è sorta in me,
sono apparsi i pericoli,
il disincanto
ancorato:

solo così la mia mente si è calmata.
Contempla la retta verità del Dhamma!
La triplice conoscenza
è stata ottenuta;
gli insegnamenti del Risvegliato
compiuti.