Skip to content

Tag: metta

Snp 1.8: Karaniya Metta Sutta – L’amore universale

Questo sarà fatto da colui che ha come scopo il bene avendo ottenuto la condizione di pace: Sia capace, retto, e risoluto, gentile e non presuntuoso, contenuto e integro, con pochi doveri, vivendo leggermente, con facoltà pacate, maturo, modesto e senza avidità. Non faccia azioni negative che i saggi biasimano. Pensi: Possano tutti gli esseri […]

AN 11.16: Metta Sutta – L’amore universale

“Monaci, per colui che coltiva, sviluppa, insegue, prende per base, stabilizza, consolida ed intraprende bene la liberazione della coscienza attraverso l’amore universale, può aspettarsi undici benefici. Quali undici? Dorme placidamente si sveglia placidamente, non vi sono incubi nel suo sonno. È caro agli esseri umani, caro agli esseri sovrumani. I deva lo proteggono. Né fuoco […]

SN 20.5: Satti Sutta – Il discorso della lancia

Così ho sentito. Una volta il Benedetto soggiornava presso Savatthi, nel boschetto di Jeta, al monastero di Anathapindika. Là si rivolse ai monaci: “Monaci, immaginate una lancia con una lama appuntita ed un uomo dicesse: “Piegherò in due questa lancia con la lama appuntita. » “Che cosa pensate? Questo uomo potrebbe piegare in due questa […]