Snp 5.8: Hemaka-manava-puccha - La domanda di Hemaka {vv. 1084-1087}


Traduzione in Inglese dalla versione Pâli di Thanissaro Bhikkhu.
PTS: Sn 1084-1087
Copyright © 1997 Thanissaro Bhikkhu.
Access to Insight edition © 1997
Tradotto in italiano da Enzo Alfano.
La diffusione dei testi tradotti è consentita in qualsiasi modo tranne che a fini di lucro.

[Hemaka:]

In passato,
prima dell'insegnamento di Gotama,
ognuno spiegava 'Così era', 'Così sarà',
ma tutto ciò erano dicerie,
parole tramandate.
Tutto era messo in discussione
e non mi recava nessun piacere.
Ora, saggio, insegnami il Dhamma
che distrugge la brama,
e così compreso, vivendo con presenza mentale,
supererò
gli ostacoli del mondo.

[Il Buddha:]

In questo mondo, Hemaka ,
riguardo a cose che sono care
—viste, sentite, provate e conosciute—
c'è: l'annientamento della passione e del desiderio,
la dimensione inestinguibile del Nibbana.
Coloro che hanno ciò compreso, mentalmente presenti,
totalmente liberati
nel Qui ed Ora,
saranno calmi per sempre,
sono andati al di là
della cupidigia in questo mondo.