SN 9.4: Carika Sutta – Un numero

Traduzione in Inglese dalla versione Pâli di Bhikkhuni Uppalavanna.
Tradotto in italiano da Enzo Alfano.
La diffusione dei testi tradotti è consentita in qualsiasi modo tranne che a fini di lucro.

1. Così ho sentito. Un tempo molti monaci vivevano in una foresta nella regione del Kosala.

2. Quei monaci, terminati i tre mesi della stagione delle piogge, iniziarono ad errare.

3. Quindi un deva che viveva in quella zona della foresta non vedendo più quei monaci e lamentandosi della loro assenza recitò questa stanza:

“Oggi sono dispiaciuto nel vedere questi posti vuoti.
Costoro sono esperti ed affascinanti,
dove sono andati i discepoli di Gotama?”

4. Ascoltando tali parole un altro deva recitò questa stanza:

“Alcuni sono andati a Magadha, altri a Kosala,
altri ancora nella regione dei Vajji.
Errando come animali selvaggi,
i monaci vivono una vita ascetica.”