SN 45.1: Avijja Sutta - Ignoranza

Traduzione in Inglese dalla versione Pâli di Thanissaro Bhikkhu.
PTS: S v 1/ CDB ii 1523
Copyright © 1997 Thanissaro Bhikkhu.
Access to Insight edition © 1997
Tradotto in italiano da Enzo Alfano.
La diffusione dei testi tradotti è consentita in qualsiasi modo tranne che a fini di lucro.

Così ho sentito.
Una volta il Benedetto soggiornava presso Savatthi, nel boschetto di Jeta, al monastero di Anathapindika. Là, si rivolse ai monaci: "Monaci!"

"Sì, signore." - risposero i monaci.

Il Benedetto disse: "Monaci, l'ignoranza causa l'ottenimento delle qualità nocive, continue [in ciò] per la mancanza di coscienza e di presenza mentale. Quando si è guidati dall'ignoranza nascono le false visioni. Da queste false visioni nasce la falsa risoluzione. Da questa [nasce] la falsa parola .... Dalla falsa parola [nasce] l'azione impura.... Dall'azione impura [nascono] i malsani mezzi di sostentamento.... Dai malsani mezzi di sostentamento [nasce] lo sforzo errato.... Dagli sforzi errati [nasce] la falsa attenzione .... Dalla falsa attenzione [nasce] la concentrazione errata.
La chiara conoscenza, invece, causa l'ottenimento delle qualità positive, continue [in ciò] per la presenza di coscienza e di presenza mentale. Quando si è guidati dalla chiara conoscenza nascono le rette visioni. Dalle rette visioni nasce la retta risoluzione. Dalla retta risoluzione [nasce] la retta parola .... Dalla retta parola [nasce] la retta azione .... Dalla retta azione [nascono] i retti mezzi di sostentamento.... Dai retti mezzi di sostentamento [nasce] il retto sforzo .... Dal retto sforzo [nasce] la retta attenzione .... Dalla retta 'attenzione [nasce] la retta concentrazione ."