SN 4.14: Patirupa Sutta - Ciò che è giusto

Traduzione in Inglese dalla versione Pâli di Bhikkhuni Uppalavanna.
Tradotto in italiano da Enzo Alfano.
La diffusione dei testi tradotti è consentita in qualsiasi modo tranne che a fini di lucro.

1. Un tempo il Beato soggiornava nel villaggio Bramano di Ekanaliya nella regione del Kosala. In quella occasione il Beato stava predicando in una grande assemblea di discepoli laici.

2. Allora Mara il Maligno pensò: “L’asceta Gotama sta predicando davanti ad una grande assemblea di discepoli laici, se mi avvicinassi lo potrei disturbare.”

3. Allora Mara il Maligno si avvicinò al Beato e gli recitò questa stanza:
“Non è giusto che uno come te insegni agli altri,
i saggi non insegnano in circostanze favorevoli e sfavorevoli.”

4. Colmo di compassione il Perfetto Risvegliato insegna agli altri,
i Tathagata sono completamente liberati dal piacere e dal dispiacere.”

Quindi Mara il Maligno - triste e abbattuto, comprese: "Il Benedetto mi conosce." e scomparve.