SN 22.110: Araham Sutta - Arahant

Traduzione in Inglese dalla versione Pâli di Maurice O'Connell Walshe.
PTS: S iii 161/ CDB i 966
Fonte: Samyutta Nikaya: An Anthology (WH 318-321), by M. O'C. Walshe (Kandy: Buddhist Publication Society, 1985).
Copyright © 1985 Buddhist Publication Society.
Access to Insight edition © 2007
Tradotto in italiano da Enzo Alfano.
La diffusione dei testi tradotti è consentita in qualsiasi modo tranne che a fini di lucro.

"Quando, monaci, un monaco, dopo aver compreso come realmente sono il sorgere e lo svanire, l'attrazione ed il pericolo, e la liberazione da questi cinque insiemi d'attaccamento, è liberato da ogni attaccamento, egli, monaci, è chiamato un monaco che ha distrutto tutti gli influssi impuri, che ha vissuto la vita santa, fatto ciò che doveva esser fatto, deposto il fardello, raggiunto il sommo scopo, reciso le catene della rinascita, ed è liberato tramite la retta conoscenza."