SN 2.1: Pathamakassapa Sutta – Kassapa (1)

Traduzione in Inglese dalla versione Pâli di Bhikkhuni Uppalavanna.
Tradotto in italiano da Enzo Alfano.
La diffusione dei testi tradotti è consentita in qualsiasi modo tranne che a fini di lucro.

1. Così ho sentito. Una volta il Beato soggiornava presso Savatthi nel boschetto di Jeta al monastero offerto da Anathapindika. Verso l’alba Kassapa il figlio dei deva, dopo aver completamente illuminato il boschetto di Jeta, si avvicinò con riverenza al Beato e, stando da parte, disse:

“Il Beato espone ai monaci, ma non li consiglia.”

2. “Allora Kassapa esponi tu.”

3. “Bisogna praticare la retta parola, il rispetto, l’ascetismo, la solitudine e la pace mentale.”

4. Dopo aver detto queste parole, Kassapa il figlio dei deva salutò con rispetto il Beato e mantenendo la destra scomparve.