SN 17.13–20: Suvannanikkhasuttadiatthaka – La moneta d’oro, ecc.

Traduzione in Inglese dalla versione PÔli di Bhikkhu Sujato.
Tradotto in italiano da Enzo Alfano.
La diffusione dei testi tradotti Ŕ consentita in qualsiasi modo tranne che a fini di lucro.

A Savatthi. “Monaci, quando ho compreso la mente di una persona, capisco: ‘Questo venerabile non mentirebbe deliberatamente nemmeno per una moneta d’oro … nemmeno per cento monete d’oro … nemmeno per un doblone d’oro … nemmeno per cento dobloni d’oro … nemmeno per l’intera terra colma d’oro … per ogni tipo di ricompensa materiale … nemmeno per la vita … nemmeno per la più bella donna sulla terra.’ Ma, dopo qualche tempo, lo vedo mentire deliberatamente perché la sua mente è sopraffatta e schiava del possesso, della fama e dell’onore. Quindi possesso, fama e onore …. Così dovete esercitarvi.”