SN 13.9: Pabbatupama Sutta – La montagna (1)

Traduzione in Inglese dalla versione PÔli di Bhikkhu Sujato.
Tradotto in italiano da Enzo Alfano.
La diffusione dei testi tradotti Ŕ consentita in qualsiasi modo tranne che a fini di lucro.

1. A Savatthi.

2. Il Re Pasenadi del Kosala, si rec˛ dal Beato e, dopo averlo salutato con rispetto, si sedette a lato. Il Beato gli disse: “Grande re, come mai questa visita?”

3. “Venerabile signore, ci sono alcuni re guerrieri, corrotti dal potere dei loro regni che perseguono la brama dei sensi e la sovranitÓ dei loro stati. Costoro governano i loro potenti e vasti regni con grande fatica, e ora mi invidiano.”

4. “Grande re, una persona affidabile e onesta giunge da oriente e vi dice: “ Grande re, vengo da oriente, ed ho visto una grande montagna, simile a una nuvola, distruggere ogni essere vivente nei suoi pressi. Se potete fare qualcosa, agite ora.

5. Una seconda persona affidabile e onesta giunge da occidente ... una terza persona da nord, ... una quarta da sud e vi dice: “Grande re, vengo da sud ed ho visto una grande montagna ... agite ora. Grande re, vi Ŕ un grande terrore, un grande massacro di esseri umani. L’umanitÓ Ŕ difficile da acquisire. Cosa si pu˛ fare?”

6. “Venerabile signore, quando, vi Ŕ un tale grande terrore, un tale grande massacro di esseri umani, quando l’umanitÓ Ŕ difficile da acquisire cos’altro si potrebbe fare, oltre a vivere in pace, secondo il Dhamma, e acquisendo merito?”

7. “Grande re, ti parlo in modo solenne e dichiaro: Vecchiaia e morte sono prossimi. Grande re quando vecchiaia e morte sono prossimi, cosa si potrebbe fare?”

8. “Venerabile signore, quando vecchiaia e morte saranno a me prossimi, cos’altro si potrebbe fare, oltre a vivere in pace, secondo il Dhamma, e acquisendo merito?

9. Venerabile signore, tutti questi re guerrieri corrotti dal potere dei loro regni che perseguono la brama dei sensi e la sovranitÓ dei loro stati, e governano usando gli elefanti per combattere. Quando vecchiaia e morte sopraggiungeranno, non potranno pi¨ usare gli elefanti per combattere.

10. Venerabile signore, tutti questi re guerrieri corrotti ... e governano combattendo con cavalli ... con carri ... con eserciti. Quando vecchiaia e morte sopraggiungeranno, non potranno pi¨ usare nessun esercito.

11. Venerabile signore, in questo regno, vi sono ministri con piani segreti, e quando giunge il nemico usano i piani segreti per distruggerlo. Quando vecchiaia e morte sopraggiungeranno, non potranno pi¨ usare questi piani segreti.

12. Venerabile signore, in questo regno vi Ŕ molto oro, nascosto ed in vista. Quando giunge il nemico lo si pu˛ sconfiggere usando tutta questa ricchezza. Quando vecchiaia e morte sopraggiungeranno, tutta questa ricchezza non si potrÓ pi¨ usare.

13. “Venerabile signore, quando vecchiaia e morte saranno a me prossimi, cos’altro si potrebbe fare, oltre a vivere in pace, secondo il Dhamma, e acquisendo merito?”

14. “E’ cosý, grande re. Quando vecchiaia e morte saranno a voi prossimi, cos’altro si potrebbe fare, oltre a vivere in pace, secondo il Dhamma, e acquisendo merito? Il Tathagata cosý disse:

“Un’enorme roccia in movimento, una grande montagna, nulla salva,
tutto distrugge e uccide, in ogni direzione.
Allo stesso modo vecchiaia e morte, annientano tutte le realtÓ viventi:
guerrieri, bramani, capifamiglia, schiavi, fuoricasta, ministri,
nulla e nessuno sarÓ risparmiato.
Questa guerra non pu˛ essere vinta con elefanti, carri, eserciti,
o con piani segreti o con il potere della ricchezza.
Quindi il saggio vede il proprio benessere, ha fede
nel Nibbana, nel Dhamma e nel Sangha.
Chi vive secondo il Dhamma con il corpo, con la parola e con la mente
sarÓ felice in questo mondo e negli altri”.