SN 11.19: Satharavendana Sutta – La venerazione del maestro (o La venerazione di Sakka 2)

Traduzione in Inglese dalla versione Pâli di John D. Ireland.
Tradotto in italiano da Enzo Alfano.
La diffusione dei testi tradotti è consentita in qualsiasi modo tranne che a fini di lucro.

“Egli è colui Perfettamente Illuminato
Qui in questo mondo con tutti i suoi deva,
Il maestro insuperabile:
Costui io venero, o Matali.

Egli è colui i cui pensieri sono privi di brama,
di avversione e di ignoranza,
tutti i veleni distrutti, gli Arahat:
Costui io venero, o Matali.

Coloro che hanno disperso brama ed avversione,
Coloro che hanno superato l’ignoranza,
i Discepoli privi di ogni attaccamento e che si esercitano con impegno:
Costoro io venero, o Matali.