SN 11.16: Yajamana Sutta - Elemosine

Traduzione in Inglese dalla versione Pâli di Bhikkhu Bodhi.
The Connected Discourses of the Buddha: A New Translation of the Samyutta Nikaya. VoI 1., by 2000: Wisdom Publications.
Tradotto in italiano da Enzo Alfano.
La diffusione dei testi tradotti è consentita in qualsiasi modo tranne che a fini di lucro.

Una volta il Beato soggiornava presso Rajagaha sul Picco dell’Avvoltoio. Allora Sakka, re dei deva, si avvicinò al Beato e, dopo averlo salutato con rispetto, stette ad un lato. Poi si rivolse al Beato con questi versi:

“Per coloro che fanno elemosina,
per gli esseri viventi in cerca di merito,
nel compiere un merito mondano
quale dono offre grandi frutti?”

[Il Beato:]

“Quattro praticano il sentiero
e quattro ottenuto i frutti:
questo è il Sangha della retta condotta
colmo di saggezza e virtù.”

“Per coloro che fanno elemosina,
per gli esseri viventi in cerca di merito,
nel compiere un merito mondano
un dono al Sangha dona grandi frutti.”