SN 10.6: Piyankara Sutta - Piyankara

Traduzione in Inglese dalla versione Pâli di Bhikkhuni Uppalavanna.
Tradotto in italiano da Enzo Alfano.
La diffusione dei testi tradotti è consentita in qualsiasi modo tranne che a fini di lucro.

1. Un tempo il venerabile Anuruddha soggiornava presso Savatthi, nel Boschetto di Jeta, al monastero di Anathapindika.

2. In quella occasione il venerabile Anuruddha si alzò all’alba per recitare il Dhamma.

3. Allora la madre di Piyankara recitò questi versi per quietare il proprio figlio:

“Piyankara, non fare rumore, il monaco sta recitando il Dhamma.
Anche noi possiamo conoscere il Dhamma e seguire la Dottrina per il nostro benessere.
Non uccidiamo nessun essere vivente, non mentiamo con consapevolezza,
esercitiamoci in queste virtù e saremo liberati dalle sfere degli spiriti.”