SN 10.11:Cira Sutta – Cira

Traduzione in Inglese dalla versione Pâli di Bhikkhuni Uppalavanna.
Tradotto in italiano da Enzo Alfano.
La diffusione dei testi tradotti è consentita in qualsiasi modo tranne che a fini di lucro.

1. Un tempo il Beato soggiornava al rifugio degli scoiattoli nel boschetto di bambù presso Rajagaha.

2. In quella occasione un discepolo laico aveva offerto una veste alla monaca Cira.

3. Uno yakkha seguace della monaca Cira si recò in ogni strada ed in ogni incrocio recitando questa stanza:

“Quel saggio discepolo laico ha acquistato molto merito
donando una veste a Cira, libera e senza più catene.”