Skip to content

SN 36.5: Datthabba Sutta – Da conoscere

Esistono, monaci, tre tipi di sensazione: piacevole, dolorosa e neutra. Le sensazioni piacevoli dovrebbero essere conosciute come dolorose, quelle dolorose dovrebbero essere conosciute come una spina, e le sensazioni neutre dovrebbero essere conosciute come impermanenti. Se un monaco ha conosciuto le sensazioni in tale modo, ha retta visione. Egli ha fermato la brama, troncato le catene (ad un’altra esistenza) e, eliminando la presunzione dell’esistenza di un Sè, ha posto fine alla sofferenza.”

Chi considera il dolore nella gioia, considera la sensazione dolorosa una spina,
e percepisce la transitorietà della sensazione neutra —
ha retta visione e conosce queste sensazioni;
avendole analizzate, sarà libero e puro già in questa vita.
Maturo nella conoscenza, attraverso il Dhamma
quando la sua vita, il suo corpo si dissolve,
ogni kamma e concetto ha trasceso.

Traduzione in Inglese dalla versione Pâli di Nyanaponika Thera. Tradotto in italiano da Enzo Alfano.