Skip to content

SN 22.31: Aghamūla Sutta – La radice della sofferenza

A Sāvatthī.
“Monaci, vi insegnerò la sofferenza e la radice della sofferenza. Ascoltate …
Cos’è la sofferenza? La forma, la sensazione, la percezione, le formazioni mentali e la coscienza sono sofferenza. Ciò si chiama sofferenza.
Qual è la radice della sofferenza? E’ la brama che conduce a esistenze future, combinata con il piacere e la cupidigia nei vari regni. Cioè, brama per i piaceri dei sensi, brama di esistere e brama di non-esistere. Ciò si chiama la radice della sofferenza.” 

Traduzione in Inglese dalla versione Pâli di Bhikkhu Sujato (2018). Tradotto in italiano da Enzo Alfano.