Skip to content

Il Canone Pāli, o Tipitaka [triplice canestro], è l’insieme dei testi che racchiudono l’insegnamento del Buddha e l'interpretazione della sua dottrina.

Dhammasangani 2.1.2 – Rupavacarakusala

2.1 Sorgere della Mente 2.1.2 Ciò che è positivo nell’Universo della Forma (Materia) Metodo 1: Le Otto Integrità (A) Il Quadruplice Sistema dei Jhana (catukkanayo) Quali sono gli stati positivi? Quando, per raggiungere i paradisi della Forma, egli così medita, distaccato dai desideri sensuali, distaccato da idee nocive, e in questo modo, dall’integrità terrena, entra […]

SN 11.18: Gahatthavandana Sutta – Il culto del capofamiglia (o il culto di Sakka 1)

A Savatthi. Lì il Beato così disse: “Monaci, una volta, in tempi passati, Sakka, re dei deva, si rivolse al suo auriga Matali in questo modo: ‘Amico Matali, lega mille purosangue al carro e andiamo a vedere un bel paesaggio nel parco.’ – ‘Va bene, mio signore.’ – rispose Matali l’auriga. Quindi legò mille purosangue […]

SN 11.17: Buddhavandana Sutta – Venerazione del Buddha

A Savatthi nel boschetto di Jeta. Ora in quella occasione il Beato verso sera si era ritirato nella sua dimora. Allora Sakka, re dei deva, e Brahma Sahampati si avvicinarono al Beato e stettero ad un lato dinanzi alla porta. Quindi Sakka, re dei deva, recitò questi versi in presenza del Beato: “Alzati, o eroe, […]

SN 11.16: Yajamana Sutta – Elemosine

Una volta il Beato soggiornava presso Rajagaha sul Picco dell’Avvoltoio. Allora Sakka, re dei deva, si avvicinò al Beato e, dopo averlo salutato con rispetto, stette ad un lato. Poi si rivolse al Beato con questi versi: “Per coloro che fanno elemosina, per gli esseri viventi in cerca di merito, nel compiere un merito mondano […]

SN 11.15: Ramaneyyaka Sutta – Un luogo di piacere

A Savatthi al Boschetto di Jeta. Allora Sakka, re dei deva, si avvicinò al Beato e, dopo averlo salutato con rispetto, stette ad un lato e disse: “Venerabile signore, cos’è un luogo di piacere?” [Il Beato:] “Santuari in parchi e foreste, stagni di loto ben fatti; non sono nemmeno la sedicesima parte del piacere di […]